fbpx

SCARLATTINA

SCARLATTINA
SCARLATTINA

CHE COS’È LA SCARLATTINA? Al contrario delle altre malattie esantematiche più comuni (rosolia e varicella), la scarlattina è l’unica di origine batterica, nello specifico provocata dallo Streptococcus pyogenes.Solitamente compare dopo una faringotonsillite o una farigite streptococcica accompagnata da febbre. In generale un bambino su dieci con faringite streptococcica del gruppo A sviluppa la scarlattina. L’esantema caratteristico è provocato da una…

PERTOSSE
PERTOSSE

CHE COS’È LA PERTOSSE? La pertosse è una malattia infettiva altamente contagiosa, causata dal batterio Bordetella pertussis, che colpisce l’apparato respiratorio e produce una tossina irritante per le vie aeree. Esistono altri batteri simili, ma meno aggressivi, che causano sindromi chiamate simil-pertussoidi, con sintomi simili, ma meno intensi. La trasmissione avviene principalmente in primavera, per via aerea, attraverso le goccioline…

BAMBINI IPERATTIVI: QUANDO E’ IL CASO DI PREOCCUPARSI?
BAMBINI IPERATTIVI: QUANDO E’ IL CASO DI PREOCCUPARSI?

Impulsivo, costantemente in movimento, pieno di energia ed instancabile, spesso si fa male ma non serve mai da lezione; rappresenta un pericolo non solo per se stesso, ma anche per i suoi compagni: è questo il quadro di un bambino iperattivo. L’iperattività nei bambini è un disturbo comportamentale caratterizzato da difficoltà di attenzione, coordinazione, percezione, linguaggio, memoria. La sindrome dell’iperattività…

Bambini con ritardo del linguaggio, cosa fare?
Bambini con ritardo del linguaggio, cosa fare?

Che cos’ è il ritardo del linguaggio? Lo sviluppo del linguaggio verbale si realizza mediante il raggiungimento di alcune tappe evolutive fisiologiche ed universali.Elenchiamo di seguito le principali:• 6-9 mesi: comparsa della lallazione;• 9-12 mesi: comparsa dei gesti comunicativi (es. indicare, chiedere);• 12-18 mesi: comparsa delle prime parole;• 18 -24 mesi: esplosione del vocabolario ( il b.no arriva a conoscere…

I disturbi della voce dei bambini: le disfonie infantili
I disturbi della voce dei bambini: le disfonie infantili

I disturbi della voce, o disfonie, sono definite come un’alterazione della voce parlata conseguente a un mutamento strutturale e/o funzionale degli organi coinvolti nel processo di fonazione, ovvero di produzione della voce. Esistono diversi tipi di disfonie e le cause possono essere molto diverse. QUALI SONO LE CAUSE DEI PROBLEMI DI VOCE NEI BAMBINI? Nel bambino sembrano esserci vari fattori…

Bilinguismo e disturbi del linguaggio nei bambini
Bilinguismo e disturbi del linguaggio nei bambini

Cos’è il bilinguismo? Il bilinguismo (o plurilinguismo) è la capacità di un parlante di far uso di più di una lingua, una realtà sempre più presente nella nostra quotidianità, dovuto specialmente ai cambiamenti demografici degli ultimi anni. Esistono diverse forme di bilinguismo: il bilinguismo simultaneo, dove il bambino è esposto a due o più lingue sin dalla nascita; il bilinguismo…

Quando togliere il ciuccio?
Quando togliere il ciuccio?

CIUCCIO: ALLEATO PREZIOSO O BRUTTO VIZIO? TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE Odi et amo. Il ciuccio è spesso oggetto di pregiudizi; da una parte non riusciamo a pensare a un bambino senza il suo ciucciotto, dall’altra le mamme si chiedono di continuo come possono togliere il vizio del ciuccio al figlio che non vuole separarsene.Il ciuccio se usato con buonsenso…

Il bambino russa o bagna il cuscino con la saliva?
Il bambino russa o bagna il cuscino con la saliva?

POTREBBE TRATTARSI DI UNA CATTIVA OCCLUSIONE DENTALE Respirazione e maloccusione dentale: il parere del logopedista La bocca del bambino è importante per lo svolgimento di numerose funzioni, come masticare, deglutire, sentire il gusto dei cibi, produrre i suoni del linguaggio. Come possiamo prendercene cura, affinché tutte le funzioni possano svilupparsi in modo fisiologico? Il Logopedista è il professionista sanitario che,…

Fluoro ai bambini, da quando iniziare?
Fluoro ai bambini, da quando iniziare?

A cosa serve il Fluoro?  La nostra bocca ospita normalmente dei batteri che colonizzano la placca dentale e si nutrono dei residui di zucchero presenti in bocca dopo i pasti. I batteri, nutrendosi di zuccheri, producono degli acidi che corrodono lo smalto dei denti, formando la carie. Il fluoro assunto in fase di crescita aiuta a prevenire la carie perché…

Icona 1

PEDIATRA ONLINE

Icona 2

PEDIATRA A DOMICILIO

Icona 3

VIDEO CORSI