fbpx

Disostruzione pediatrica, impara le manovre salvavita

Disostruzione pediatrica, impara le manovre salvavita

Disostruzione pediatrica, impara le manovre salvavita

Disostruzione Pediatrica: indispensabile conoscere le manovre salvavita per proteggere i tuoi figli e intervenire in caso di soffocamento da alimenti

Disostruzione pediatrica e manovre salvavita, perché è così importante conoscerle e impararle subito, per tutti i genitori?

Ogni anno sono moltissime le vittime di incidenti domestici, ed il soffocamento a causa dell’ingestione di alimenti o piccoli oggetti è tra le prime cause di morte per i bambini da 0 a 4 anni. E’ consigliatissimo a tutti i genitori imparare a praticarle, al fine di possedere il maggior numero di strumenti per tutelare la salute dei propri figli, insieme ad una buona prevenzione degli incidenti domestici. 

Tutti coloro che si occupano dei bambini, genitori in primis, ma anche nonni o baby sitter, dovrebbero imparare la disostruzione pediatrica tramite un corso, preferibilmente in presenza, ed acquistare un corso registrato da tenere come ripasso, per non dimenticare la corretta esecuzione di tutti i passaggi. Qui trovi il link per il corso presente sulla nostra piattaforma. REGISTRATI ORA PER VEDERE I VIDEO GRATUITI!

disostruzione pediatrica

Cosa sono le manovre antisoffocamento neonato ( disostruzione pediatrica )

Le manovre di disostruzione pediatrica, conosciute anche come manovre antisoffocamento, sono procedure utilizzate in caso di ingestione, da parte del bambino, o del lattante, di corpi estranei che ostruiscono totalmente o parzialmente le vie aeree. L’ingestione di corpi estranei, per lo più alimenti o piccoli oggetti, può essere evitata attraverso una buona prevenzione, ma è essenziale conoscere queste manovre (dette anche manovre salvavita) perché in caso di incidenti o distrazioni, la capacità di intervenire in maniera tempestiva può davvero salvare la vita dei bambini. 

La conoscenza di queste procedure da parte dei genitori permette, in moltissimi casi, di salvare la vita ai propri figli, è però necessario imparare ad eseguire correttamente queste manovre ed essere guidati da un esperto. Esistono corsi in presenza organizzati da diverse associazioni sul territorio, ma anche corsi online che illustrano il da farsi e possono essere utili come ripasso da rivedere ogni volta che si può, per non dimenticare ciò che si è imparato.

Disostruzione del neonato o del lattante

Nel caso di ingestione di alimenti o piccoli oggetti il bambino può espellere autonomamente il corpo estraneo tramite la tosse, che è uno strumento di difesa naturale del corpo umano che si attiva autonomamente soprattutto in caso di ostruzione parziale delle vie aeree.

Nel caso di ostruzione parziale dovremo incoraggiare il bambino a tossire per espellere il corpo estraneo.

Quando questo non è sufficiente, ed il bambino non riesce a liberarsi e non riesce a respirare, piangere o tossire (ostruzione totale delle vie aeree), l’adulto deve praticare la manovra di disostruzione.

Chiariamo subito che l’allerta dei soccorsi in caso di perdita di conoscenza o di difficoltà del bambino è la prima cosa da fare: quindi è necessario contattare immediatamente il pronto intervento chiamando il numero unico 112.

Per praticare la disostruzione pedaitrica nel lattante (bambino di età dalla nascita fino a 12 mesi o di un peso non superiore a 10kg) occorre appoggiare il bambino a cavalcioni sul nostro avambraccio e afferrare con indice e pollice la mandibola del bambino con la mano, in modo che la bocca rimanga aperta. Dovremo assumere una posizione stabile, in ginocchio con una gamba piegata davanti a noi ed il piede ben appoggiato a terra, per essere stabili ed evitare di cadere, appoggiando il braccio sinistro con il quale stiamo sostenendo il bambino sulla nostra coscia piegata in avanti, tenendo il piccolo leggermente inclinato. Per i mancini la posizione delle braccia è invertita.

Praticheremo in questa posizione, mantenendo sempre la bocca del bambino aperta, 5 pacche interscapolari ben decise con la mano destra per permettergli di espellere il corpo estraneo. 

Per vedere tutta la sequenza si consiglia la visione del video corso “Manovre Salvavita” di SOSPEDIATRA, realizzato con l’esperto Dott. Francesco Pastore. REGISTRATI ORA PER VEDERE I VIDEO GRATUITI!

rianimazione bambino

Disostruzione pediatrica nel bambino

Per i bambini dall’anno di vita in su, se il bambino ha un’ostruzione totale delle vie aeree, bisogna praticare la Manovra di Heimlich. Se quindi il bambino non riesce a piangere, tossire o respirare è necessario chiamare i soccorsi e praticare la manovra di Heimlich, che potrà essere effettuata solo se il soggetto è cosciente.

Il bambino deve trovarsi davanti a noi, in piedi, mentre noi ci posizioniamo alle sue spalle, in ginocchio. Dovremo avere l’accortezza di posizionare una gamba tra le sue, per poterlo sostenere in caso di svenimento.

Posizioniamo il pollice al margine inferiore dello sterno e disegniamo una c collegandoci con l’indice all’ombelico. Posizioniamo l’altra mano a pugno in modo da inserire la parte piatta del pugno sotto al pollice. Una volta posizionata, aiutandoci con l’altra mano, effettuiamo pressioni sub diaframmatiche spingendo in dentro e verso l’alto, come se fosse un movimento a cucchiaio. 

Non c’è un numero preciso di manovre da ripetere, ma ripetiamo fino a quando il soggetto si libera o perde coscienza. 

Disostruzione pediatrica: la manovra di Heimlich

La manovra di Heimlich si può eseguire anche nell’adulto ed è l’unica universalmente riconosciuta per praticare la disostruzione. Nel video corso del dott. Francesco Pastore, presente sulla piattaforma corsi di SOSPEDIATRA viene illustrata la manovra di Heimlich, così come tutte le procedure di rianimazione da effettuare in caso di arresto cardio respiratorio, nell’attesa che arrivino i soccorsi. REGISTRATI ORA PER VEDERE I VIDEO GRATUITI E IMPARA SUBITO A PROTEGGERE I TUOI BAMBINI

La manovra di Heimlich si può eseguire a tutte le età. 

manovra di heimlich video

Attenzione: il corso on demand di SOSPEDIATRA non sostituisce da solo la parte pratica, che consigliamo sempre di effettuare nel vostro territorio di provenienza contattando le associazioni dedicate alla realizzazione delle simulazioni in presenza, e soprattutto non sostituisce in nessun modo l’intervento dei soccorsi, che dovranno essere sempre tassativamente allertati.

In caso di incidente e arresto cardio respiratorio nel bambino o nell’adulto è sempre necessario chiamare il numero di emergenza in maniera tempestiva.

Come imparare la manovra antisoffocamento

Ci sono corsi in presenza organizzati da diverse associazioni sul territorio. I corsi includono normalmente anche una parte teorica di prevenzione degli incidenti domestici. E’ consigliato effettuare anche una preparazione online, o avere un corso registrato online per poter avere un’infarinatura, o come ripasso perché è fondamentale ripassare a distanza la corretta esecuzione delle manovre anti soffocamento e la prevenzione degli incidenti domestici. Entrambi i corsi (primo soccorso pediatrico e manovre salvavita) sono acquistabili sulla nostra piattaforma. REGISTRATI ORA PER VEDERE I VIDEO GRATUITI!

Cosa non fare in caso di ostruzione delle vie aeree del bambino:

  • non farsi prendere dal panico
  • non mettere il bambino a testa in giù
  • non cercare di togliere l’alimento o l’oggetto con le dita.

I cibi pericolosi 

Durante il periodo dello svezzamento in particolare bisogna fare molta attenzione a ciò che il bambino mangia e ai tagli degli alimenti che gli vengono somministrati. Sia che scegliamo per i nostri figli l’auto svezzamento, sia che scegliamo lo svezzamento tradizionale dovremo evitare di somministrare al bambino cibi difficili da masticare, come alcuni formaggi filanti che tendono ad appiccicarsi sul palato o alcuni tipi di affettato), alimenti tondi e piccoli, come olive o noccioline, alimenti morbidi che i bambini tenderanno ad inghiottire senza masticare (wurstel), alimenti molto fibrosi e/o di difficile masticazione, come il sedano. Tutti i cibi proposti al bambino dovranno essere tagliati in modo corretto, come suggerito dal pediatra o dall’ostetrica, e il pasto dovrà essere sempre supervisionato dagli adulti.

Come prevenire gli incidenti domestici

Nelle nostre case esistono moltissime sostanze in grado di nuocere ai nostri bambini. Uno dei primi accorgimenti che dobbiamo adottare è quello di rendere difficile l’accesso dei bambini all’armadietto dei detersivi, detergenti e solventi, e a quello dei medicinali. Sarà molto importante evitare di travasare i detersivi in bottiglie diverse dalle originali e facilmente confondibili, anche per i bambini più grandi, con bottiglie di bevande, acqua o succhi di frutta. 

Sono moltissimi gli accorgimenti da adottare se in casa ci sono neonati o bambini piccoli, soprattutto nel momento in cui questi riescono a muoversi in autonomia, gattonando o muovendo i primi passi, ma sarà molto utile tenere alta l’attenzione durante tutta la loro crescita. Nel corso di primo soccorso pediatrico del dott. Francesco Pastore troverete tutti gli accorgimenti da adottare per evitare gli incidenti domestici, ma anche le indicazioni su come intervenire nel caso in cui si verifichino. 

Purtroppo a volte essi capitano nonostante tutta la nostra attenzione, ma è altrettanto importante non farsi trovare impreparati per evitare conseguenze ancora peggiori. 

Come intervenire durante gli incidenti domestici 

Farsi guidare da un esperto è essenziale per essere in grado di intervenire negli incidenti domestici quali bruciature, ustioni, traumi, ingestione di sostanze velenose o tossiche. I bambini sono grandi esploratori e sta a noi in quanto genitori e figure preposte al loro accudimento badare alla loro sicurezza e rendere le nostre case “a prova di bambino” o saper intervenire correttamente nel caso in cui si verifichino incidenti. Nel corso Primo Soccorso Pediatrico, a cura del dott. Francesco Pastore, presente sulla nostra piattaforma, è possibile trovare indicazioni più approfondite sia per la prevenzione che per quanto riguarda l’intervento corretto in caso di incidenti, malessere e sintomi del bambino. REGISTRATI ORA PER VEDERE I VIDEO GRATUITI!

Questo articolo ha lo scopo di informare sulle manovre di disostruzione pediatrica e sulla prevenzione degli incidenti domestici e non sostituisce in alcun modo la guida di un esperto o l’intervento dei soccorsi. In caso di emergenza rivolgersi al numero 112 per ricevere assistenza tempestiva.

SCARICA SOSPEDIATRA

Trova subito un pediatra privato vicino a te per una visita a domicilio.

IOS ANDROID
Icona 1

PEDIATRA ONLINE

Icona 2

PEDIATRA A DOMICILIO

Icona 3

VIDEO CORSI