fbpx

Difficoltà respiratorie

Difficoltà respiratorie

Difficoltà respiratorie

CHE COS’È LA DIFFICOLTÀ RESPIRATORIA?

Le vie aeree dei bambini, soprattutto in età prescolare, possono essere soggette a frequenti infezioni ed infiammazioni.
Alcuni virus possono colpire i bronchi provocandone l’infiammazione, di conseguenza i bronchi si restringono e si riempiono di secrezioni, rendendo difficoltoso il passaggio dell’aria durante la respirazione, dando luogo al respiro sibilante o broncospasmo.
Il bambino può mostrare difficoltà di respirazione durante un forte raffreddore o una bronchite, e mette in atto meccanismi di compensazione quali respiro accelerato, respirazione addominale (il tronco è fermo e il bambino respira esclusivamente con l’addome) utilizzo di muscoli respiratori detti “accessori” e che provocano rientramenti a livello di diaframma o rientramento giugulare (un piccolo infossamento alla base del collo, sopra lo sterno)
I sintomi spesso peggiorano durante la notte.

COSA È CONSIGLIATO FARE?

La prima cosa che si consiglia di fare in caso di difficoltà espiratoria è effettuare un lavaggio nasale con soluzione fisiologica. I bambini spesso nei primi mesi di vita hanno respirazione prevalentemente nasale e la prima difficoltà respiratoria può provenire dall’ostruzione di tale via aerea.

Osservare lo stato di salute del bambino: vivacità, reattività, alimentazione e tipologia degli accessi di tosse (controlla ad esempio che non debba interrompere spesso una frase per tossire).

  • Misurare la febbre
  • Controllare che non abbia erroneamente inalato qualcosa
  • Valutare la situazione ed eventualmente rivolgersi al pronto soccorso pediatrico.

IN QUALI CASI È CONSIGLIATA LA VISITA DEL PEDIATRA?

Se nonostante i lavaggi la situazione non migliora, quindi se il bambino continua a presentare rientri diaframmatici e respiro accelerato, se ha difficoltà ad alimentarsi e appare abbattuto è opportuno contattare immediatamente il pediatra o recarsi in pronto soccorso pediatrico per farlo visitare in tempi brevi.

MITI DA SFATARE

Non effettuare aerosol o suffumigi con prodotti balsamici, che in bambini allergici possono peggiorare la situazione
Non somministrare sciroppi e mucolitici in quanto fluidificano le secrezioni e ne possono rendere più difficile l’eliminazione.

SCARICA GRATIS SOSPEDIATRA

Con Sospediatra puoi trovare un pediatra per una visita online o a domicilio e restare aggiornato su tantissimi temi attraverso il Blog, Video e Corsi per Genitori .

IOS ANDROID
Icona 1

PEDIATRA ONLINE

Icona 2

PEDIATRA A DOMICILIO

Icona 3

VIDEO CORSI