fbpx

Dermatite atopica nei bambini: come riconoscerla e curarla

Dermatite atopica nei bambini: come riconoscerla e curarla

Dermatite atopica nei bambini: come riconoscerla e curarla

Quali sono le cause della dermatite atopica?

Il termine marcia atopica è utilizzato per descrivere il naturale decorso delle malattia atopica.

La dermatite atopica si può manifestare già dalla prima infanzia con forme diverse, a seconda delle differenti fasce d’età. Lo stile di vita sicuramente influisce sull’insorgenza della dermatite atopica. Smog, inquinamento, polvere, fumo di sigaretta, acari possono costituire fattori scatenanti della dermatite atopica.

Cosa fare per evitare la dermatite atopica?

E’ necessario ridurre il contatto del bambino con sostanze scatenanti, come fumo, smog e polveri. Igienizzare per ridurre la concentrazione di acari in casa, nel caso in cui il bambino sia un soggetto allergico.

Evitare passeggiate nei periodi di forte concentrazione di pollini nell’aria e usare alcune piccole accortezze come l’installazione il filtro antipolline nel climatizzatore.

E’ importante arieggiare spesso gli ambienti domestici e mantenere una temperatura fresca. Cicli del sonno regolari aiutano ad evitare l’insorgere della dermatite atopica.

Evitare che il bambino sudi troppo giocando, il sudore accentua il fastidio provocato dalla dermatite. Solitamente l’esposizione al sole allevia le lesioni cutanee da dermatite atopica, tranne nel caso di lesioni acute.

Il contatto con animale può aggravare la dermatite atopica?

Solitamente gli allergeni del gatto predispongono più al rischio allergie rispetto a quelli del cane.

E’ bene evitare che il bambino abbia contatto troppo diretto con l’animale domestico ed è importante, altresì, porre una maggiore attenzione all’igiene della casa in presenza di animali.

L’alimentazione influisce sulla dermatite atopica?

L’alimentazione non influisce in alcun modo l’insorgere della detmatite atopica, a meno che non si rilevi la presenza di allergie alimentari.

Allergologo e dermatologo, in quel caso, devono intervenire per valutare la rilevanza che ha l’alimentazione sulla malattia.

Solitamente gli esami da effettuare sono i seguenti:

  • Prick test cutaneo
  • Misurazione delle immunoglobuline E (IgE) nel sangue
  • Test di provacazione orale alimentare (TPO
  • Patch test

Come si cura la dermatite atopica?

Per curare la dermatite atopica è necessario intervenire sulla pelle secca, primo segnale della malattia. Creme e lozioni emollienti possono aiutare ad idratare.

Nuove formulazioni rappresentano un compromesso fra emollienti e creme in grado di riparare le lesioni della barriera cutanea dovute al grattamento e alla carenza genetica di una sostanza che funge da collante.

In casi più gravi è necessario somministrare farmaci sistemici.

SCARICA GRATIS SOSPEDIATRA

Con Sospediatra puoi trovare un pediatra per una visita online o a domicilio e restare aggiornato su tantissimi temi attraverso il Blog, Video e Corsi per Genitori .

IOS ANDROID
Icona 1

PEDIATRA ONLINE

Icona 2

PEDIATRA A DOMICILIO

Icona 3

VIDEO CORSI